• Staff

La generazione Z guida i trend di marketing: cosa vogliono?

Aggiornamento: 16 mar

Si parla spesso di “Generazione Z”, ma chi comprende? La Generazione Z è costituita da giovani nati dalla metà degli anni 90 ai primi degli anni 2010 ed è la prima generazione mobile-first. Ma perché è considerata il target del futuro? Perché influenzerà le strategie di Digital Marketing delle aziende?

Le aziende parlano sempre di più a un consumatore in questa fascia d’età e loro stessi si fanno sentire impossessandosi dei social media, primo tra tutti Tik Tok. Non basta più vendere un prodotto ma anzi un diverso approccio è necessario per conquistarli: andiamo a vedere quale.


Comunicazione chiara e trasparente


Niente più comunicazioni pompose e marchette, la Gen Z cerca brand genuini da cui sentirsi compresi e sapranno vedere lontano un miglio goffi tentativi di washing: green washing, pink washing etc. Questo pubblico chiede trasparenza anche sulla filiera di produzione di un prodotto e una presa di responsabilità sincera nel caso di passi falsi da parte del brand.


Brand guidati da valori


La Gen Z vota investendo su brand di cui condivide i valori. ‘Siamo 3 volte più inclini rispetto alle altre generazioni a pensare che una compagnia abbia un ruolo nel migliorare la società’ dice Larry Milstein, Co-Founder di PRZM e Forbes 30 Under 30. Per questo motivo comunicare chiaramente i valori del brand e agire di conseguenza avvicina gli zoomers.

Quali valori contano?

  1. Diritti LGBTQ+

  2. Diversità e inclusione

  3. Valori Sociali quali sostenibilità ambientale e benessere dei propri dipendenti


Anche secondo Forbes “La fiducia di questa generazione nelle grandi istituzioni è ai minimi storici” e la neutralità su tematiche politiche non è ben vista.


Contenuti visivi e interattivi


Il formato video è naturalmente il preferito ma in generale la comunicazione dev’essere rapida e coinvolgente. Gli zoomers amano interagire con i contenuti ed esprimere la propria opinione.


Costruire una comunità


Legato al punto precedente: la generazione più sola di sempre vuole essere partecipe e trovare persone simili con cui condividere opinioni ed esperienze. Anche i brand di lusso hanno spostato sulla Gen Z il proprio focus, alleggerendo il tone of voice e interagendo con i propri follower o rendendoli effettivamente protagonisti.

Un altro esempio? I social media manager dei brand su Tik Tok diventano i protagonisti dando volto e humour al brand stesso, con video e commenti fino a poco tempo fa considerati inappropriati dal management meno illuminato.


Se hai un’azienda non puoi permetterti di sottovalutare la Generazione Z. Sfrutta il Digital Marketing per approcciarti a loro.


Rivolgiti ai nostri Expert per una consulenza. Contattaci subito!

✉️ tools@tractionmanagement.it

📞 392 2764524






46 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti