• Staff

Come aprire un e-commerce in 3 step, cosa serve e quanto costa

Aprire un e-shop da zero risulta sicuramente più semplice rispetto all’apertura di un negozio fisico, tuttavia richiede studio e conoscenze. Se hai deciso di aprire un e-commerce ma non sai da dove iniziare, scopri cosa serve, quanto costa e 3 step fondamentali da seguire. Il mondo dell’e-commerce è una realtà in costante crescita e un’opportunità da cogliere se vuoi creare o espandere il tuo business. Attualmente, con l'emergenza sanitaria legata al Covid-19 e con il lock-down, si è registrato un aumento del 162% degli acquisti online tramite e-commerce. Vuoi saperne di più? Clicca qui!

pc homepage e-commerce



Avviare un e-commerce non è così semplice come si pensa, al contrario, richiede costi, scelte e responsabilità.

Infatti, il primo passo da compiere per creare un e-commerce è proprio quello di fare le proprie scelte, ad esempio: preferisci un e-commerce con magazzino oppure il dropshipping (no magazzino, logistica e spedizioni a carico dell’azienda madre)?


Se vuoi sapere cosa fare per avviare un e-commerce, continua a leggere!



Prima di scoprire gli step utili e necessari per aprire un ecommerce, è importante sapere cosa serve: nell’avviare un e-shop occorre non sottovalutare l’iter burocratico.

Avrai bisogno di:

  • aprire una partita Iva

  • iscriverti al registro delle imprese e al SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) del tuo Comune

  • comunicare l’avvio dell’attività all’Agenzia delle Entrate e all’INPS




dispositivi sul tavolo

La crescita costante del settore dell’e-commerce riduce sempre di più la possibilità di trovare nicchie di mercato ancora non sfruttate, ciò significa maggiore concorrenza. È necessario eseguire ricerche sulla concorrenza e trovare uno spazio in cui pensi di poter stabilire il tuo marchio e trovare successo nella vendita dei tuoi prodotti o servizi.


Per procedere verso l’apertura del tuo e-commerce, infatti, devi selezionare la tua ‘’nicchia’’, ossia il tuo posto in un mercato più ampio, nel quale un gruppo di clienti target sono disposti ad acquistare ciò che stai vendendo.


Per scegliere la tua nicchia è necessario capire i bisogni e i desideri dei tuoi clienti: devi capire cosa spinge i tuoi clienti ad acquistare e che tipo di prodotti o servizi è più probabile che acquistino.


Avviare un e-commerce comporta un investimento iniziale che si aggira, solitamente, intorno ai 10 mila euro. I costi da sostenere per aprire un negozio online riguardano:

  • creazione del sito, acquisto del dominio e piattaforma e-commerce (circa 5000 euro)

  • affitto/acquisto di uno spazio da adibire a magazzino

  • sponsorizzazione dell’attività sui social (almeno 3.000 euro per iniziare)


mano con carta di credito e pc

Innanzitutto, per avviare un’attività di e-commerce, devi eseguire le ricerche necessarie esaminando in particolare l’area di e-commerce che ti interessa e prendere alcune decisioni in merito alla tua attività specifica.


Devi considerare cosa offrirà esattamente il tuo e-shop: venderai prodotti o servizi? Se vendi prodotti, sono fisici o digitali? In questo senso, dovrai anche pensare al tipo di modello di business che desideri utilizzare: offrirai singoli prodotti, pacchetti, abbonamenti o altro?


Queste domande saranno parte integrante dell'inizio della tua attività e ti aiuteranno a creare e scrivere il tuo piano aziendale.




Il primo step consiste nel selezionare il nome per la tua attività di e-commerce. Non è una scelta banale perché il nome avrà un enorme impatto sul posizionamento della tua azienda.

È importante non scegliere un nome commerciale già rivendicato da un’altra società, altrimenti non avrai disponibilità ad acquistare il dominio.

Per scegliere un nome devi:

  • selezionare una parola o una frase che indica chiaramente cos’è e cosa fa la tua attività

  • includere parole che non si trovano comunemente nell’uso quotidiano al fine di rendere il nome brandizzabile

  • assicurarti che sia disponibile un nome di dominio per il nome esatto della tua attività

Dopo il nome, scegli la struttura giuridica della tua attività: impresa individuale o società?

Il tipo di entità aziendale determina importanti implicazioni legali e finanziarie per la tua operazione di e-commerce.





homepage e-commerce

Per avviare la tua attività di e-commerce è necessario scegliere una piattaforma che costituirà la base per la creazione e lo sviluppo del tuo e-shop.

La piattaforma selezionata deve essere una soluzione adeguata per il tuo e-commerce, per il numero dei prodotti/servizi che vuoi vendere e per quanto vuoi sviluppare il tuo business.

Puoi scegliere una piattaforma online, quindi servizi web che permettono di realizzare un tuo e-shop oppure una piattaforma realizzata ad hoc da una web agency o da programmatori.


Tra le piattaforme online ti consigliamo:

  • WooCommerce: è una delle piattaforme di e-commerce più popolari, adatta a principianti ed esperti. Fornisce tutto ciò di cui chi possiede un e-commerce ha bisogno. Con WooCommerce avrai a disposizione l’intera libreria di plugin WordPress. È gratuito, ma l’hosting non è incluso.

  • Shopify: è la piattaforma di e-commerce più facile da utilizzare, infatti non sono richieste competenze di programmazione o di Web Design. Il sito si basa su modelli, quindi è sufficiente scegliere il tema e compilare le informazioni.

  • BigCommerce: è una piattaforma di e-commerce per le grandi imprese e negozi con una grande gamma di prodotti. È una piattaforma più sofisticata rispetto le precedenti, infatti offre funzionalità più avanzate per soddisfare modelli di business complessi.




Il tuo sito deve essere veloce e semplice da navigare: la registrazione, le operazioni da effettuare e soprattutto l’acquisto, devono essere intuitivi, altrimentii visitatori decideranno di abbandonare il sito.


Non sottovalutare il posizionamento del tuo sito tra i primi risultati della ricerca: fare una buona ottimizzazione SEO è importante per aumentare il traffico sul tuo sito (se vuoi saperne di più su come ottimizzare un sito in ottica SEO clicca qui e scopri le linee guida per principianti).



carrello in miniatura sul pc

Promuovere la tua attività è fondamentale perchè ti permette di aumentare i ricavi.

Attraverso l’utilizzo delle principali strategie di web marketing, è possibile aumentare il traffico, soprattutto nella fase iniziale del tuo e-commerce, in modo tale da riuscire ad effettuare delle vendite o ottenere un feedback da parte dei tuoi utenti.


Inoltre, utilizzare le strategie di marketing più avanzate quali l’email marketing e il social media marketing è importante perché permettono di fidelizzare i tuoi clienti, diminuendo il più possibile il tasso di resi, il numero di commenti negativi e soprattutto il numero di clienti che abbandonano il tuo e-commerce.


Se vuoi promuovere la tua attività di business, affidati ai professionisti di Traction e contattaci qui!


✉️ info@tractionmanagement.it

📞 392 2764524

117 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti